Pannelli solari termici (per acqua calda) – cosa sono ?

I pannelli solari si dividono in tre diverse categorie di prodotti a seconda dell’utilizzo, possiamo distinguerli in:
pannelli solari fotovoltaici, finalizzati alla produzione di energia elettrica per un normale uso domestico
pannelli solari termici, finalizzati al riscaldamento dell’acqua sanitaria.
pannelli solari a concentrazione, concentrano i raggi solari in un punto tramite un sistema di specchi parabolici, il calore così generato surriscalda un liquido termovettore o un serbatoio fino a 400~ 600°C.
Il calore generato può essere riutilizzato per generare forza vapore e quindi elettricità.

I pannelli solari termici permettono di riscaldare l’acqua sanitaria per l’uso quotidiano senza utilizzare gas o elettricità.
Sono pertanto un sostituto dello scaldabagno e/o della caldaia a gas per ottenere acqua calda (per lavare piatti, fare la doccia, il bagno ecc.)
In secondo luogo è indubbio un vantaggio economico nell’abbattimento della spesa in bolletta e della riduzione di CO2 imessa nell’atmosfera.
In Italia godiamo di un’insolazione media di 1500 kWh/m2 ogni anno.
Anche ipotizzando un rendimento medio dei pannelli solari termici, con 160.000 metri quadri di pannelli solari installati in una qualsiasi regione italiana le famiglie risparmierebbero in bolletta circa 8 milioni di metri cubi di metano per il riscaldamento dell’acqua sanitaria tramite la caldaia a gas o circa 80 Gwh di energia elettrica .
Le principali domande o dubbi sono basate sulla presenza o meno del sole del genere “quando piove?” “quando è nuvoloso?” “di notte?”.
In realtà la moderna tecnologia ha superato da tempo questi handicap di qualche anno fa.
Non si spiegherebbe altrimenti perché molti paesi europei con un livello di insolazione inferiore all’Italia (es. Germania) abbiano già investito massicciamente nei pannelli solari termici …molto più del nostro paese del sole.
E’ il caso della Germania e dell’Austria in cui la superficie occupata dai pannelli solari termici è molto più grande di quella occupata attualmente in Italia.
Un altro paese europeo molto avanti nell’utilizzo dei pannelli solari termici è la Grecia.
I pannelli solari, o collettori termici, sono diventati una realtà di tutti i giorni.
La crescita del mercato europeo del solare sta contribuendo a un rapido abbattimento dei prezzi d’acquisto dei panneli tramite la spinta della concorrenza tra imprese produttrici e installatrici.
Dal lato tecnologico i rendimenti d’uso dei pannelli sono fortemente migliorati rispetto al passato per effetto dei crescenti investimenti dei produttori nella ricerca di innovazioni.
Installare i pannelli solari termici e/o pannelli fotovoltaici è una scelta privata, motivata dalla propria sensibilità per il rispetto dell’ambiente.